Le attività sociali dell'Adiuban

Sei il visitatore:
60065
Documenti pubblicati:
7080

…segue dalla home page

L'ADIUBAN è stata costituita nel 1995 per combattere l’usura e fermare lo strapotere delle banche, responsabili di avere rastrellato con speculazioni avventate l’ingente risparmio degli italiani e determinato la grave crisi economica falcidiando senza scrupoli imprese e cittadini con l’espropriazione di interi patrimoni, anche per il recupero di piccoli crediti, creando nuova povertà e disoccupazione.

L'ADIUBAN operando in collaborazione sinergica con i Commissari di Governo per la Lotta all’Usura a partire dal 1996, ha introdotto un correttivo alla legge del 1933, che rende possibile la cancellazione dei protesti e la riabilitazione dei protestati, oltre che la cancellazione dei nominativi da: CENTRALE RISCHI BANCA D’ITALIA – CERVED - CRIF – CTC – EXPERIAN. Si tratta di innovativi provvedimenti legislativi che hanno già permesso il reinserimento nella operatività bancaria e creditizia di non meno di 4 milioni di cittadini e imprese, che prima della legge, erano praticamente condannate a morte civile.

L'ADIUBAN ha concorso al salvataggio dal fallimento di migliaia di imprenditori e alla loro l’esdebitazione. I legali dell'ADIUBAN hanno ottenuto la sospensione di oltre cinquemila procedure espropriative immobiliari in ogni regione ed hanno operato per il reinserimento di oltre 2.000 vittime di usura a cui sono stati concessi mutui senza interessi e risarcimenti per i danni subiti. Hanno anche consentito alle vittime di usura di ottenere il beneficio della sospensione dei termini esecutivi per il salvataggio dei loro immobili.

L'ADIUBAN ha presentato numerosi interpelli e petizioni al Governo Berlusconi, affinché, per prevenire il ricorso all’usura sia consentita anche a cittadini e imprese protestate l’apertura di conti correnti bancari di base per lavorare con mezzi propri e senza l’utilizzo di assegni.

L'ADIUBAN ha rivolto al Governo Berlusconi una petizione per la reintroduzione della transazione fiscale e della sanatoria delle sanzioni divenute insostenibili, per permettere alle aziende e cittadini in difficoltà di non essere definitivamente strozzati dal fisco.

L'ADIUBAN è l'unica Associazione ONLUS che NON ha mai richiesto fondi né allo Stato e né alle Regioni, preferendo autofinanziarsi con i liberi contributi volontari di oltre 50.000 assistiti che hanno beneficiato di assistenza e servizi in 15 anni di intensa operatività in favore dei soggetti più deboli, dei vessati dalla banche, delle vittime di usura e dei protesti.

LEGGI PROMOSSE AD INIZIATIVA DELL'ADIUBAN

1) Legge n. 480/95 art. 3 bis;
2) Legge n. 108/96, art. 17 art. 14 e art. 15;
3) Legge 23/2/99 n. 44, art. 20;
4) D.L. 30/12/99 n. 507 Artt. 28-29-30-31-32-33-34-35-36;
5) Legge n. 235 del 18/8/2000;
6) Legge 2 agosto 2004 n.210;
5) Decreto Legislativo 20 giugno 2005 n. 122;
6) ddl n. 307/2009 e 1056/2009.